mercoledì 24 settembre 2014

OCCHIALI IN LEGNO W-EYE MADE IN ITALY

 
OCCHIALI
 
 
W-Eye nasce in Italia da un’idea dell’imprenditore Doriano Mattellone, gli occhiali W-eye sono inconfondibili, realizzati in un pezzo unico, con sette fogli di legno e due di alluminio. Coperti da brevetto internazionale, essi esprimono tecnologia e innovazione, design e abilità artigianale. Le caratteristiche sono uniche: sono occhiali unici in legno e alluminio. E senza cerniere.

W-Eye, occhiali che rispettano l'ambiente

Sette fogli di legno assieme a due sottili e resistenti lamine di alluminio costituiscono l’anima di questi occhiali donando loro flessibilità, resistenza e leggerezza. Ogni W-eye è rifinito a mano con cura e passione, per una perfetta sensazione tattile. L’assenza delle cerniere, unita alla malleabilità delle aste, è soprattutto un accorgimento tecnico che contribuisce a scaricare il peso, non solo sul naso, ma anche sui lati della testa, garantendo così una perfetta vestibilità e massima piacevolezza. 

L’innovazione tecnologica che contraddistingue l’occhiale W-eye sta nella possibilità non solo di allargare e stringere e la montatura, ma anche di modificarne l’angolo pantoscopico. Le due lamine in alluminio danno all’cchiale importanti caratteristiche di elasticità. La modifica dell’angolo pantoscopico è fondamentale per adattare correttamente l’occhiale alle persone che presentano dissimmetrie (un orecchio alto e uno basso), senza perdere il parallelismo dei fuochi delle lenti.

Una tecnologia innovativa e green

La tecnologia utilizzata da W-eye permette di intervenire sulle aste sull’occhiale a freddo. Gli ottici, dopo aver conseguito una breve formazione, saranno così in grado, di apportare le necessarie correzioni con dei semplici movimenti delle mani. Gli occhiali W-eye, brevetto mondiale, sono completamente atossici e anallergici, pesano 10 grammi e sono totalmente personalizzabili grazie all’esperienza e alla cura di Doriano il quale rende unico ogni modello fissando nomi e pensieri all’interno delle astine.  Inoltre, ogni modello può essere prodotto con tre ponti e tre calibri diversi, ed essendo tutto il ciclo di produzione fatto internamente al laboratorio artigiano, è possibile realizzare anche occhiali “su misura” (aste più lunghe o più corte, angolo naso più chiuso o più aperto).
L'ecosostenibilità è il principio che sta alla base della filosofia W-eye. La produzione dell’occhiale segue i criteri di eco sostenibilità nel pieno rispetto dell’ambiente. Si ricorre alla piegatura del materiale in modo tradizionale, ovvero a freddo e quindi a basso consumo energetico. Incollaggio e finitura avvengono con polimeri poliuretanici all’acqua privi di solventi che rendono le montature resistenti, totalmente atossiche e nickel free. L’occhiale W-eye arriva dalla natura e, una volta terminato il suo utilizzo, ad essa può tornare.

Il rispetto per l’ambiente e nei confronti dei suoi dipendenti viene dimostrato dall’azienda anche dal percorso di certificazione ISO 9001 e FSC che ha da poco iniziato.  Ogni occhiale W-eye è veramente speciale sin dalla sua origine: esso è fatto di legno, la materia nobile per eccellenza che non ha bisogno di trasformazioni; viene prodotto rifacendosi ai metodi del passato, usando le vecchie tecniche di falegnameria per la curvatura e l’esclusivo incollaggio a freddo, aspetti questi ultimi fondamentali tenendo conto che l’occhiale è un oggetto che si indossa a contatto con la pelle.

             
 
  Pubblicato in Green Economy

1 commento:

  1. I think the things you covered through the post are quiet impressive for more details something like bici elettriche

    RispondiElimina