venerdì 9 gennaio 2015

Siamo in una botte di "Ferro". Possiamo dormire sonni tranquilli...





Frammenti di vetro in crema al malto e nocciole biologica e porcini secchi irradiati. 
Ritirati dal mercato europeo 25 prodotti

Nella settimana n°53 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 25 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: mercurio in pesce spada congelato (Xiphias gladius) dalla Spagna; Policlorobifenili diossina-simili in prodotti caseari dalla Romania; frammenti di vetro in crema al malto e nocciole biologica italiana (segnalato dalla Germania).

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: Listeria monocytogenes in due lotti di salmone affumicato dalla Polonia; presenza di norovirus ed Escherichia coli in mitili refrigerati (Mytilus galloprovincialis) dalla Spagna; irradiazione non segnalata in etichetta su funghi porcini secchi italiani; datteri dalla Tunisia infestati da larve di insetti.

Tra i lotti respinti alle frontiere l’Italia segnala: Salmonella spp. in semi di sesamo dall’India; residui di pesticida (profenofos) di fragole fresche provenienti da Egitto; migrazione di nichel dalle parti in acciaio di due lotti di tostapane dalla Cina.

http://www.ilfattoalimentare.it/crema-al-malto-nocciola-porcini-rasff.html

1 commento: